giovedì 30 luglio 2009

Il Menhir di Lugnacco

Il Menhir di Lugnacco.

Prima di tutto sono mesi e mesi che non aggiorno e sono indietrissimo con le cose che volevo scrivere. Ormai mi devo rassegnare al fatto che non ce la farò a fare tutto! Farò il possibile...

Lugnacco's Menhir on T.M.A. (ENGLISH)


A fine inverno di quest'anno sono finalmente riuscito ad andare a visitare il Menhir di Lugnacco. CI ero passato molte volte a pochi chilometri per andare su nei boschi, ma visto che ero con gente poco interessata non avevo mai potuto deviare e fermarmi. Il menhir fa parte di una serie di tre, trovati in Piemonte e molto simili: (Chivasso, Mazzè, Lugnacco), è alto 3,85 m. Non so se si trovi esattamente nel punto originario: ora è situato in un praticello all'ingresso del piccolo cimitero locale appena al di fuori delle mura cristiane, devo dire che la cosa mi ha colpito molto. Vuol dire in ogni caso che in questi luoghi il menhir ha ancora una certa importanza "sacra" o spirituale. Dopo pochi minuti ho notato una cosa ancora più strana: sempre al di fuori delle mura proprio alla sinistra del menhir c'è una picolissima parte del cimitero, qualche decina di tombe, senza nessuna croce. Al posto di tristi simboli cristiani e grandi lastre di marmo è stato piantato un albero per ogni tomba. Non ci posso credere, sono in un vero cimitero pagano tra le montagne  proprio a poca distanza da casa nel 2009? Vado a sedermi vicino al menhir e noto che ai suoi piedi ci sono alcune offerte: un piccolo cristallo e un bastoncino d'incenso. Purtroppo non conosco nessuno in zona e non ho trovato nessuna notizia al riguardo...

LINKS:
http://www.valchiusella.org/archeologia/il-menhir-di-lugnacco

4 commenti:

  1. utente anonimo31 luglio 2009 04:32

    Bellissimo racconto, dimostra che queste antiche testimonianze non sono vuoti simulacri ma bensì vive presenze, rese così da forti devozioni ancora oggi capaci di attirare anime sensibili e aperte. Non la chiamo più semplicemente magia da quando ho aperto il mio cuore ad essa. No è qualcosa di più potente della magia.
    Just Keep on "Rocking"...
    Ligurian Tommy Leggy

    RispondiElimina
  2. Concordo pienamente con quello che ha scritto Tommy... Forse è il richiamo delle origini, sotto una patina di "civiltà cristiana convenzionale" che ci hanno imposto dalla nascita...

    RispondiElimina
  3. a riguardo dei tuoi pochi post, non fa niente: l'importante è non mollare. Grazie della segnalazione.

    RispondiElimina